Dall’ascolto attivo delle persone al redesign del servizio

Un servizio online

Ricambieco.eu vende on-line ricambi usati per auto, aggregando in tempo reale i magazzini degli autodemolitori autorizzati che hanno aderito al circuito e i magazzini di produttori di ricambi indipendenti e rigenerati. Il metodo e le soluzioni adottate nella gestione degli ordini fanno di Ricambi&Co un'azienda leader nel settore e di ricambieco.eu uno strumento quotidiano valido col quale carrozzieri, meccanici, gommisti e semplici privati possono reperire il materiale di cui necessitano, consultando in pochi click fornitori presenti in tutta italia. Gli obiettivi chiave da cui è partito il progetto sono: aumentare le visite degli utenti singoli, riorganizzare i contenuti in modo da renderli facilmente trovabili (evitando l’eccessiva stratificazione), adottare una tassonomia che consenta di raggruppare automaticamente contenuti sugli stessi argomenti, semplificare la navigazione e la trovabilità di prodotto in base alla tipologia utente (più esperto o meno esperto).

L'approccio user centered

Il centro del lavoro di progettazione è stata l’analisi dei bisogni delle persone che interagiscono con il sito. Questa analisi ha incluso sia coloro che fruiscono dei contenuti “da esperti” ovvero i professionisti, sia i privati. Studiare le esigenze di queste persone e i modi in cui interagiscono con i contenuti ci ha consentito di dare una priorità agli interventi da fare e aiutato ad orientarci nelle scelte più complesse. Tratto distintivo dell’analisi è stato inquadrare l’offerta di prodotto in una esperienza utente più fluida e diretta. Nel corso del lavoro di indagine esplorativa è stata utilizzata la tecnica delle interviste con alcune varianti: le interviste hanno seguito uno schema fornito dallo script che si è modellato via via nello svolgimento in una modalità storytelling con l’aggiunta di suggerimenti riguardo funzionalità e nuove aree sulla base delle proposte delle persone. Dai risultati dell’ascolto attivo delle persone sono stati creati dei profili tipo di clienti (personas) utilizzabili non solo per la riprogettazione del sito ma anche per la valutazione di nuove scelte strategiche aziendali.

L'event storming per la logica del software

L'incarico ha via via coinvolto anche il substrato operativo del progetto, ponendo attenzione anche alla piattaforma software sottostante. Abbiamo dunque cominciato una fase d'analisi per comprendere il modello dei processi in uso ed arrivare poi alla formulazione di modelli più efficienti, in linea con un moderno approccio Domain Driven Design.

Una nuova interfaccia utente

La user experience (UX) doveva essere ripensata e dalle evidenze della ricerca sugli utenti ha preso il via lo studio della nuova user interface (UI). Abbiamo ripensato sia il visual che la parte più propria dell'interazione utente/contenuto, proponendo scelte in linea con i bisogni delle personas identificate. In questo modo l'utente esperto e il privato possono portare a termine il proprio scopo e contemporaneamente vivere un'esperienza piacevole ed appagante.

L'evoluzione del servizio

La riprogettazione dell'intero servizio online ha migliorato tutte le metriche prese a riferimento, sia relative all'uso della piattaforma che al marketing.
La visibilità sui motori di ricerca ha visto incrementi a doppia cifra, merito di un'attenta pianificazione SEO compliance degli interventi.
Su questi presupposti verranno condotti test d'usabilità periodici per ricentrare iterativamente il focus e scadenziare i futuri cicli evolutivi del progetto.

Presto online